• Redazione

Barcolana 52, soffia il vento della sostenibilità

Non solo Bora, a soffiare sul Golfo di Trieste arriva il vento della sostenibilità. Qui è in corso l’edizione 2020 della Barcolana, regata velica internazionale che da oltre 50 anni vede competere fianco a fianco velisti professionisti e semplici appassionati.


Tra le barche in gara c’è Pendragon, il pluripremiato maxi di oltre 70 piedi (circa 20 metri) guidato dal Lightbay Sailing Team, squadra che si misura sui principali campi di regata nazionali e internazionali e alla cui storia hanno contribuito vere e proprie icone della America’s Cup come Paul Cayard.


‘Quelli del Lightbay’ si sono lanciati in un’impresa eroica degna del nome che porta la loro barca: azzerare l’impatto ambientale di Pendragon e dell’intera organizzazione. Lo faranno insieme a BPSEC, che supporterà il team velico nella realizzazione di un piano per la sostenibilità a 360° e di attività di sensibilizzazione a tutela dell’ambiente.


L’obiettivo impatto zero si potrà raggiungere progressivamente, con il lavoro di squadra, ma la direzione del vento è chiara: farsi promotori di una cultura sportiva basata sulla sostenibilità e la circolarità nell’utilizzo delle risorse naturali per lasciare un mare pulito ai velisti di oggi e di domani.


Foto: Lightbay Sailing Team

Copyright © 2020 Green Update - Tutti i diritti riservati

  • Green Update Instagram
  • Green Update LinkedIn
  • Green Update Facebook