• Redazione

Casa Olimpica, medaglia d'oro per la sostenibilità

La Casa Olimpica, nuova sede del Comitato Internazionale Olimpico - CIO a Losanna, è uno degli edifici più sostenibili al mondo. Il quartier generale del CIO è stato premiato con il Green Building Europe Leadership Award 2020, un riconoscimento per “coloro che promuovono lo sviluppo di edifici, città e comunità sostenibili, sani e resilienti”.


Il premio viene assegnato annualmente dallo U.S. Green Building Council - USGBC, organizzazione non-profit che promuove la sostenibilità nella progettazione e costruzione degli edifici. Quest’anno, oltre al CIO, sono stati premiati in Europa anche COIMA, Ecover, Palazzo del Monte di Pietà di Padova e Union Investment Real Estate.


La Casa Olimpica, inaugurata a giugno del 2019, aveva già ottenuto anche la Certificazione LEED v4 – Leadership in Energy and Environmental Design, programma di certificazione volontaria orientato alla sostenibilità che valuta le prestazioni di un edificio durante il suo intero ciclo di vita.


Ma cosa rende questo edificio così green? Vediamo un po’ di dati.


Per le sue attività la Casa Olimpica utilizza energie rinnovabili, una parte delle quali autoprodotte. Il 95% dei rifiuti derivanti dalla sua costruzione è stato riciclato e più del 95% della precedente sede del CIO è stata riutilizzata o riciclata. Le emissioni di carbonio prodotte dalla costruzione e dalle attività operative sono state compensate. A un anno dall’inaugurazione della nuova sede, il CIO dichiara di aver ridotto della metà il consumo di energia e gli sprechi rispetto a quanto avveniva nel precedente edificio. Anche gli sprechi alimentari del personale si sono ridotti del 30% ed è aumentato tra il 50% e il 60% l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili nel tragitto casa-lavoro. All’interno dell’area è stata anche installata una stazione di rifornimento per auto alimentate ad idrogeno.


“Siamo onorati di ricevere questo prestigioso riconoscimento, che sottolinea l’importanza della sostenibilità nel plasmare il nostro futuro – ha detto il Presidente del CIO, Thomas Bach, nel ritirare il premio – la sostenibilità è uno dei tre pilastri dell’Agenda Olimpica 2020, il nostro programma di riforme, ed è sempre stato al centro del progetto della Casa Olimpica. La Casa olimpica serve anche di ispirazione per altri che, come noi, credono che la sostenibilità debba essere parte integrante di qualsiasi organizzazione. Il CIO parla con i fatti. Siamo già un’organizzazione carbon-neutral e puntiamo a diventare climate-positive prima del 2030.”



Foto: Maykova Galina / Shutterstock.com  


Copyright © 2020 Green Update - Tutti i diritti riservati

  • Green Update Instagram
  • Green Update LinkedIn
  • Green Update Facebook