• Redazione

Green Economy per il rilancio, al via Stati Generali 2020

Il Green Deal al centro del piano di rilancio per l'Italia. Questo è il tema della nona edizione degli Stati Generali della Green Economy, la due giorni (3-4 novembre) di confronto tra istituzioni, imprese e principali stakeholder dell'economia verde italiana.


Gli Stati Generali, nati nel 2012, sono un’iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale della Green Economy, che unisce 69 organizzazioni di imprese, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, con il patrocinio della Commissione Europea e del Ministero dello Sviluppo Economico.


L’obiettivo di questi Stati Generali è aprire un confronto diretto con il Parlamento e il Governo, attraverso le proposte del Consiglio Nazionale in merito al piano italiano di accesso ai finanziamenti del Recovery Plan “Next Generation UE” e in questo modo contribuire a tradurre le opportunità ad esso connesse in misure concrete per la ripresa dell’economia italiana.


L’edizione 2020 si svolge interamente online in collegamento con Ecomondo – The green technology expo, fiera digital dedicata alla green economy (3-15 novembre).


La rassegna si apre con una sessione plenaria (martedì 3 novembre, ore 11.15), nell’ambito della quale sarà presentata la Relazione 2020 sullo stato della Green Economy, insieme alle proposte per il Recovery Plan.


Il confronto prosegue nel pomeriggio con tre incontri tematici: finanziare la rigenerazione urbana come pilastro del Recovery Plan; misure per l’economia circolare nel Recovery Plan nazionale; opportunità del Green Deal per il sistema agroalimentare italiano.


Per mercoledì 4 novembre sono previsti una seconda sessione plenaria dedicata a “Governi e imprese green nel nuovo contesto globale” e due momenti di approfondimento: finanziare la neutralità climatica – la Roadmap di Italy for Climate per orientare i finanziamenti del Recovery plan; Lesscar - la nuova generazione della mobilità.


Programma Stati Generali della Green Economy

Copyright © 2020 Green Update - Tutti i diritti riservati

  • Green Update Instagram
  • Green Update LinkedIn
  • Green Update Facebook