• Redazione

Rifiuti, nasce la Carta del consumo circolare

Nasce la "Carta del consumo circolare", per contribuire alla svolta green del Paese e incentivare il passaggio dall'approccio "usa e getta" alla cultura del riciclo e del riuso. Il documento è stato elaborato da una ventina di associazioni dei consumatori in collaborazione con la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.


La Carta intende "essere un contributo di idee alle grandi scelte che stanno di fronte al Paese per affermare una nuova politica economica che acceleri la rivoluzione green per affrontare i gravi problemi climatici e ambientali che investono il pianeta; la transizione ecologica, infatti, ha nell'economia circolare il suo fulcro."


L'iniziativa si rivolge a cittadini, imprese di beni e servizi e istituzioni, affinché si adottino modelli produttivi di economia circolare e politiche di sviluppo sostenibile.


Il 17 giugno è in programma, in collaborazione con Eni, il primo evento per presentare la Carta e far in modo che diventi parte integrante delle azioni delineate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - PNRR e dal programma Next Generation UE.


Le associazioni promotrici dell'iniziativa sono: Acu, Adoc, Adusbef, Adiconsum, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa Del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa Del Cittadino, Udicon e Unione Nazionale Consumatori.