• Redazione

Esperienze wild per esplorare (e salvare) le foreste… dal divano

Un terzo della superficie globale è ricoperto da boschi e foreste, di vario tipo ma accomunati dal fatto che sono vitali per la nostra sopravvivenza e la salute del pianeta. Ospitano infatti la metà degli animali e delle piante, producono ossigeno, purificano l’acqua e l’aria e trattengono l’anidride carbonica. Se ben conservate, svolgono un’azione fondamentale anche nella preservazione del suolo e nel prevenire disastri naturali.


Ciononostante la deforestazione continua a un ritmo preoccupante: ogni anno perdiamo circa 7 milioni di ettari di foresta, un’area grande quanto il Portogallo. Molti di questi alberi vengono abbattuti per far posto ad allevamenti di bestiame, piantagioni e campi.


La Giornata degli Alberi (21 novembre) è una ricorrenza nazionale istituita per legge nel 2013 proprio con l’obiettivo di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e il ruolo fondamentale svolto da boschi e foreste.


A livello mondiale il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente - UNEP lavora insieme a governi, privati e comunità locali per sviluppare leggi più severe contro la deforestazione e per promuovere filiere di produzione che non prevedano l’abbattimento di piante.


In questi giorni, in cui non abbiamo la possibilità di viaggiare, l’UNEP ha lanciato un’iniziativa di sensibilizzazione per far conoscere alcune delle foreste più spettacolari del mondo e le minacce che devono affrontare. Un viaggio virtuale alla scoperta di tre iconici ecosistemi forestali: Forest Journey | Wild for Life.


Partiamo dal parco nazionale di Leuser, un tratto di foresta di 2,6 milioni di ettari sull’isola di Sumatra, in Indonesia. Uno dei luoghi più ricchi al mondo in termini di biodiversità, in cui è possibile trovare anche elefanti, tigri, oranghi e rinoceronti.


Facciamo un salto in Argentina per esplorare il Gran Chaco, una foresta che tocca anche Paraguay, Bolivia e Brasile ed è la seconda foresta più grande del Sud America dopo la più nota Amazzonia. Concludiamo con la foresta pluviale montana del Kayah-Karen che si estende tra Thailandia e Myanmar, includendo oltre 70 aree protette.


Buon viaggio e buona Giornata degli Alberi.

Copyright © 2020 Green Update - Tutti i diritti riservati

  • Green Update Instagram
  • Green Update LinkedIn
  • Green Update Facebook